Skip to content

EUROFESTIVAL 2010: LE CANZONI (1)

13 maggio 2010

Fra un paio di settimane avrà luogo ad Oslo l’Eurovision Song Contest 2010, comunemente chiamto qui come Eurofestival (a cui non partecipiamo da anni. L’ultima volta coi Jalisse).

Le semifinali sono programmate per il 25 e 27 maggio con la finale sabato 29.

Vi presentiamo in una serie di post (5) le canzoni di questa edizione. I paesi partecipanti sono 39. Ognuna delle due semifinali è composta da 17 paesi con le “big 4” (Spagna, UK, Francia e Germania) e la nazione ospitante già in finale. Passano 10 paesi per semifinale (che da quest’anno non sarà solo televoto, ma 50-50 con giuria nazionale di esperti, come avvenuto per la finale 2009).

Iniziamo con le canzoni della prima semifinale seguendo l’ordine di esibizione.

Aprirà lo show la Moldavia che schiera i Sun Stroke Project & Olia Tira con Run Away. Canzone dai ritmi dance. Piacevole da ascoltare. Del video si segnala il violino che brilla

Si prosegue con la Russia che porta Peter Nalitch con Lost and Forgotten….una sorta di litania straziante….

L’Estonia punta su Malcolm Lincoln con il brano Siren. E’ particolare, ma non è brutto. Lui faceva espressioni buffe anche nell’esibizione della finale nazionale, nel video ufficiale opta per una mega maschera facciale ed una camminata nella neve.

La Slovacchia ha scelto Kristina con Horehronie. Il brano mi piace. Speriamo che lei non deluda nell’esibizione live (magari volendo strafare con la coreografia). Se canta bene, si meriterebbe il passaggio alla finale.

La Finlandia punta sul volk nordico: le Kuunkuiskaajat con Työlki Ellää.  Semplice e leggera: a me piacciono.

La Lettonia porta Aisha con What For? (Only Mr God knows why).  Non ho capito perchè le tipe sul palco lavano i panni…in modo aggressivo!

Mila Stankovic rappresenterà la Serbia con il pezzo Ovo je Balkan (scritto da Goran Bregovic). Lui ha una pettinatura terribile. L’inizio dell’esibizione è molto volk balcanico, ma poi le ballerine si cambiano e sembrano essere hippoppare venute male

La Bosnia Herzegovina presenta Thunder and Lighting eseguita da Vukašin Brajić. Onesto brano di rock leggero.

La Polonia dopo due anni di ballate femminili cambia un po’. Quest’anno è il turno di Marcin Mrozinski (che in patria è anche un attore e conduttore televisivo famoso)  con Legenda. A me non piace.

A presto con le altre canzoni della prima semifinale.

2 commenti leave one →
  1. lilla permalink
    15 maggio 2010 12:33

    Grazie per la rassegna canora ma sinceramente nessuna canzone mi ispira anzi…..

    • Andreap82 permalink
      15 maggio 2010 17:08

      quest’anno è a detto di molti fans un’edizione sottotono

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: