Skip to content

ASCOLTI TV DEL 14 MARZO 2010: SOPHIA LOREN (6,5 MILIONI) ANNIENTA LA REUNION DEL GRANDE FRATELLO (3,5 MILIONI)

15 marzo 2010

Prima serata di domenica 14 marzo 2010

Su Raiuno la prima parte della miniserie La mia casa è piena di specchi con Sophia Loren nei panni di sua madre Romilda Villani e Margareth Madè in quelli di Sophia ha raccolto 6.597.000 telespettatori (26,48%) mentre su Canale 5 Grande Fratello – La nostra avventura, la consueta rimpatriata di tutti i concorrenti del reality conclusosi la settimana scorsa con la trionfale vittoria di Mauro Marin, ha interessato 3.521.000 (17,16%).

Su Raidue la serata telefilm prevedeva NCIS, seguito da 2.879.000 telespettatori (10,07%), e Castle, scelto da 2.899.000 (10,58%). Su Italia 1 il tv-movie Librarian 3: La maledizione del calice di Giuda ha appassionato 2.379.000 (9,16%).

Su Raitre il ritorno di Milena Gabanelli e delle inchieste di Report ha radunato 2.682.000 telespettatori (10,54%) mentre su Rete 4 l’appuntamento col programma di cronaca Quarto grado presentato da Salvo Sottile è stato visto da 1.667.000 (6,39%).

Graditel

Esprimete nei commenti un voto da 1 a 10 per il programma che avete seguito ieri sera

Per tutti gli altri dati auditel della giornata visitate TvBlog.it

13 commenti leave one →
  1. lilla permalink
    15 marzo 2010 11:33

    E adesso lasciamo un commento sulla fiction più che positivo, mi è piaciuta moltissimo e soprattutto l’interpretazione della Loren mi ha fatto l’impressione di Bucare lo schermo aveva una forza e un’intensità che ho notato pochissime volte, ammetto che quando è finita la prima parte ho detto Noooo, sarei rimasta là incollata a guardare ancora e ancora… che devo dirvi sono entusiasta! Voto 10.

    • marco permalink
      15 marzo 2010 16:53

      se questa è una bella fiction… ma possibile che non si guardano le scenografie, i costumi, le luci? si guarda solo la loren? vabbè!!

      • lilla permalink
        15 marzo 2010 17:23

        Marco ma che scenografie luci e costumi vorresti, si parla di vita vissuta, di tempi difficili, di una ragazza madre che insegue i suoi sogni e cerca di uscire tramite la figlia da un mondo di miseria anteguerra e dopoguerra, il tutto comunque trattato in modo piuttosto soft perché sono certa che la realtà è stata molto ma molto più cruda, ed è ovvio che si guarda solo la Loren perché è talmente in alto che gli altri spariscono o quasi!

  2. 15 marzo 2010 13:47

    che flop il gf. ho visto milan chievo 6,5

  3. delia permalink
    15 marzo 2010 15:42

    La Loren oltre che particolarmente Brutta,perche fa questi prodotti cosi mediocri?Tutto imbarazzante:la sceneggiatura,manco fosse Cenerentola,Gli altri attori…abbaiano.i costumi brutti,sbagliati,e oltretutto mortificanti.Le scenografie squallidamente misere,finte, ma al contempo pretenziose.le luci ODDIOOO :ma quei primi piani finti?Avrà vinto pure la serata ma che c’entra?tutto brutto,anzi bruttissimo.

    • lilla permalink
      15 marzo 2010 17:31

      Cara Delia
      proprio Cenerentola anzi peggio perché lei aveva un padre e una casa e la Loren di fatto aveva solo una madre che ha lottato come una leonessa per farla diventare quella che è, questa roba bruttissima come dici tu, questa orrenda sceneggiatura è stata la sua vita e quella della sua famiglia e per me lei è stata molto coraggiosa a metterla in piazza, la maggior parte dei famosi evita di parlare delle proprie origini neanche fosse una vergogna nascere poveri ma a te forse questa realtà dà fastidio…

  4. SILVIO66 permalink
    15 marzo 2010 16:39

    La mia casa è piena di specchi
    voto 10

  5. marco permalink
    15 marzo 2010 16:51

    ritengo la fiction con la Loren una offesa all’intelligenza e alla sensibilità degli spettatori… girata da cani (mi stupisco di Sindoni) fotografata da dilettanti (mi stupisco di guarnieri) scenografata senza amore, tutto era semplicemente FINTO!!! per non parlare dei green back (con gli attori che avevano una luce completamente diversa dai fondi) anche chi non è un tecnico se ne sarebbe accorto!!! voto 4 —

  6. giuly permalink
    15 marzo 2010 18:42

    non m’interessa la fotografia, i colori,
    del green back, mi ha interessato
    la “storia”, e alla storia, anche se, sicuramente
    la realta’ sara’ senz’altro stata piu’ “cruda”,
    do 10 brava sophia,

  7. delia permalink
    16 marzo 2010 22:58

    ancora co sta storia…finta pure Lei…del fatto che il ruolo della ciociara è stato scippato alla Grande Magnani,neanche l’ombra, del fatto che quella ‘servetta’di Lucherini assieme a quel nano di Ponti si sono inventati una rivalità finta con La splendida Lollobrigida niente,del fatto che la ‘casta’ Loren avesse posato nuda,e dico nuda negli anni 50 nulla.Tesoro,sveglia…le favole sono altre. Questa oggettivamente brutta.E Lei ridicola,pareva la nonna di Decaro…de coccio pure Lui.

    • lilla permalink
      17 marzo 2010 10:52

      Mamma mia quanto livore, rabbia repressa e altro, guarda mia cara che la storia della Loren credo la sappiano tutti specie quella dei suoi esordi che comunque ha condiviso a sgomitate con molte altre bellezze del tempo, e ti dirò che adesso la solfa è la stessa, anzi, solo che nessuno se ne interessa più, i vari personaggini spesso e volentieri vengono ospitati di qua e di la, fanno serate, fanno le opinioniste, vincono programmi ecc.ecc. e tutti sanno cosa c’è dietro e tutti zitti perché il personaggio fa audience fa vendere giornali, aiuta la pubblicità , perciò mia cara bacchettona il discorso non riguarda ciò che ha fatto la Loren agli inizi e la sua immoralità ma come poi si è impegnata, ha lottato, ha fatto per migliorare a 360 gradi la sua immagine, la sua vita, la sua cultura, e in questo tanto di cappello perchè oggi invece appena arrivate sul presunto podio si siedono e là restano!

  8. delia permalink
    26 marzo 2010 19:44

    il fatto che poi di t…ne siano arrivate altre non giustifica nulla anzi.Bacchettona io? non credo; adoro le donne forti, che hanno saputo e voluto godersi la vita senza doversi piegare a nani orrendi per fare strada,ma che anzi hanno dettato loro, le regole del gioco.scusa se è poco.Livore? ma quando mai,ti posso assicurare ,solo pietà mista a incredulità, un film tanto brutto alla Loren non era mai venuto ah ah

  9. delia permalink
    26 marzo 2010 19:44

    il fatto che poi di …ne siano arrivate altre non giustifica nulla anzi.Bacchettona io? non credo; adoro le donne forti, che hanno saputo e voluto godersi la vita senza doversi piegare a nani orrendi per fare strada,ma che anzi hanno dettato loro, le regole del gioco.scusa se è poco.Livore? ma quando mai,ti posso assicurare ,solo pietà mista a incredulità, un film tanto brutto alla Loren non era mai venuto ah ah

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: