Skip to content

MORGAN ESCLUSO DA SANREMO2010. “ORA CHIEDO A TUTTI DI RISPETTARMI”

3 febbraio 2010

Ora sono traumatizzato – ha dichiarato -. In questo momento ho bisogno di pensare e di riflettere. Chiedo a tutti di rispettarmi

In questo modo Morgan ha commentato la notizia. Ebbene sì. Marco Castoldi è stato espulso da Sanremo2o10 per quanto dichiarato nella giornata di ieri, trapelato da questa fantomatica intervista rilasciata alla rivista Max (clicca qui). Insomma, un polverone alzato e che, probabilmente, porterà con se non pochi strascichi di polemica. RaiUno, nella persona di Mauro Mazza, e Gianmarco Mazzi, come direttore artistico della prossima edizione di Sanremo, hanno oramai deciso. La canzone di Morgan non sarà in gara. Ecco il comunicato.

Il direttore di RaiUno, Mauro Mazza, d’intesa con il direttore generale, Mauro Masi, dopo aver consultato il direttore artistico del festival Gianmarco Mazzi, ha deciso… l’esclusione del cantante dalla 60^ edizione del Festival della canzone italiana di Sanremo

Giusto o non giusto, sta a voi decidere, cari lettori….

7 commenti leave one →
  1. tony permalink
    3 febbraio 2010 16:58

    E tutta una pubblicità.Però se dovrebbe essere vero,morgan sarebbe capace di fare qualche orribile gesto……….

  2. tony permalink
    3 febbraio 2010 16:59

    *se dovesse

  3. mari permalink
    3 febbraio 2010 21:42

    mi auguro che morgan riesca a rialzarsi senza gravi conseguenze, purtroppo è preda di due gravi malattie la tossicodipendenza e la depressione, che sono come un cane che si mordono la coda!forza morgan in tanti tifano per te!( premetto che a me lui non piace, ma è un ragazzo giovane e forse questo scandalo lo renderà ancora piu vulnerabile,ma ancora piu schifo mi fanno questa specie di ministri che ci ritroviamo, tutti fatti con le nostre tasse, che si ergono a grandi sacerdoti)perdonatemi ma io questi parlamentari proprio non gli sopporto, sono ladri autorizzati

  4. 4 febbraio 2010 14:42

    ora rispettatemi, che devo fare il giro delle trasmissioni, forse voleva dire

  5. lilla permalink
    4 febbraio 2010 14:59

    Povero Morgan e tutti quelli come lui che per curiosità, vizio, situazioni sbagliate e altro si sono ridotti a questa dipendenza, io penso che purtroppo ogni tanto uno paga per tutti, pensando però che non è il solo ma ne siamo circondati trovandoli in tutte le fasce sociali non escludendo il Parlamento come dice giustamente Mari è assurdo mandare il disgraziato alla gogna mentre gli altri son tutti bravi. Spesso e volentieri vengono mostrati servizi su spacciatori che operano ovunque tranquillamente notte e giorno allora visto che si sa dove sono invece di filmarli e fare mesi di indagini perché non si arrestano subito? Ne subentrano subito altri e allora si reintervenga immediatamente e immediatamente li si condanni senza anni di processi e poi si mettano a lavorare non a pomiciare nelle carceri perché poverini sono dentro e non bisogna ledere i loro diritti però mi rendo conto che quanto dico è un’utopia ma almeno lasciatemi sperare che forso in un futuro prossimo…..

  6. Matteo permalink
    4 febbraio 2010 22:23

    lilla a volte vengono fatti mesi di indagine per arrivare a pesci piu’ grossi di quelli che spacciano tipo fornitori ecc

    • lilla permalink
      5 febbraio 2010 14:07

      Ne sono perfettamente consapevole Mat ed hai fatto bene a evidenziarlo però sinceramente io sarei più restrittiva molto più restrittiva e sarebbe comunque un intrigare molto di più questi schifoso commercio. Vedi io ho fatto la mia tesi sull’argomento Droga e purtroppo ho visto gli esiti di ciò che queste sostanze producono nell’organismo umano, la gente e soprattutto i ragazzi non se ne rendono conto perché non lo vedono dovrebbero essere mostrate pur rendendomi conto del rispetto che la persona in sé merita dico mostrate delle situazioni in cui l’effetto droga si manifesta perché il solo parlarne senza esempi concreti non rende l’dea. Ti faccio un esempio, ho visto di tutto e di più durante il mio studio sull’argomento ma mi sono rimasti per sempre impressi due ragazzi di 15 anni che ho incontrato in ospedale, si drogavano da quando ne avevano dodici, erano amici per la pelle, hanno trovato le sostanze sbagliate e sono rimasti CIECHI. Ecco il ricordo di quelle vite rovinate, di quella loro disperazione, di quella situazione di non ritorno in cui per il resto della loro vita si sarebbero trovati hanno scatenato in me una violentissima reazione di sgomento, di dolore, e per questo pur capendo giustamente che alle spalle dei pesci piccoli ci sono quelli grossi e per prendere questi ci vuole tempo io farei in continuazione comunque piazza pulita perchè nell’attesa di prendere quelli grossi sai quanto continuo e terribile danno fanni quelli piccoli?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: