Skip to content

IL PIU’ GRANDE (ITALIANO DI TUTTI I TEMPI): PRIMA PUNTATA DEL 20/01/10. GIUDIZI E COMMENTI

21 gennaio 2010

Doveva esserci Emanuele Filiberto a quanto pare. E non ci è stato. Doveva esserci Belen Rodriguez. E non c’è stata. A presentare tale show infatti, a partire da stasera per quattro puntate, ci saranno Francesco Facchinetti e Martina Stella. Chi potrebbe storcere il naso, per l’uno o l’altro personaggio, sicuramente potrebbe esserci, ma mai giudicare prima di vedere tali persone in atto. Noi di ScavicchialaNotizia ovviamente, non potevamo non seguire l’esordio di questo format  inglese, su RaiDue, ed eccoci pronti a commentare la prima puntata de Il Più Grande.

La cronaca ci racconta una pagina finale de Il Corriere della Sera comprata per invitare Fiorello negli studi di RaiDue, un invito che sino alla fine sembra essere rimasto inevaso.(UpDate. Nel finale di puntata, Fiorello è stato poi ospite dello show e, con una ironia forse sin troppo reale, ha mostrato non poche titubanze sull’intera idea autorale. Espressioni del tipo “Facchinetti…ridi ridi…poi vediamo domani come ridi, quando ti accorgerai che hai fatto il 6%…“) Una cosa simpatica, che sicuramente potrebbe porci di buon occhio dinanzi a tale show. Ma quando poi si va nella sostanza, non poche titubanze sovvengono ai nostri pensieri. Una Martina Stella versione “barbie girl” fasciata in un vestito rosa shocking, ed un Francesco Facchinetti con lo stesso parrucchino riccioluto di X-Factor, ci riportano in surreali confronti tra noti personaggi della nostra penisola. Vada per il confronto tra DeFilippo, Massimo Troisi ed il noto Pirandello, ma fino a che punto si può rimanere impassibili dinanzi ad un confronto tra…. personaggi come Padre Pio, GiovanniPaoloXXIII e SanFrancesco. Atei o credenti, bigotti o poco dediti alla consuetudine, non si può rimanere impassibili dinanzi al giuoco messo in atto, tra Sgarbi e la Venier nel televotare l’uno o l’altro religioso.

Al posto di Lory Del Santo e Belen Rodriguez, nelle schermate del televoto, ritroviamo il viso di Papi e Santi, di scrittori e registi. Il televoto ridotto alla versione surreale di sè stessa campeggia nello show di RaiDue che, in maniera vaporosa, si impone tra musica, riflessione ed intrattenimento. E non dimentichiamo che non si fa trash solo con urla e litigi.

Poco evidente è il fil rouge dello show, a tratti una accozzaglia di momenti televisivi poco interessanti e oggetto di poca armonia televisiva. Il più grande degli italiani, dìciamocelo pure, sarà uno dei più grandi programmi televisivi degli ultimi tempi?

7 commenti leave one →
  1. 21 gennaio 2010 00:12

    sembra una cosa da ridere, involontariamente comica.

  2. Stefano permalink
    21 gennaio 2010 09:37

    Sembra che ormai non vi siano più contenuti in TV, fare confronti di personaggi di indubbio valore ma in modo superficiale, soprattutto su rete nazionale, la quale dovrebbe “istruirci” e sensibilizzarci ad “imparare a osservare” i contenuti TV, invece a suon di ingaggi (vedi Fiorello) cercano di spostare gli ascolti senza però dare alcun valore aggiunto. Penso che invece di comprare format all’estero dovremmo dare maggior risalto agli autori di casa nostra (Magalli, Costanzo e lo stesso Mike Buongiorno) che più volte hanno dichiarato di avere i cassetti pieni di idee (sicuramente di più un alto contenuto), l’unica cosa che mi dispiace è per Fachinetti che a mio parere ha le caratteristiche per fare qualcosa di meglio …

    • Anto permalink
      21 gennaio 2010 13:03

      E’ un programma che non può funzionare.
      Del resto, dubbi e perplessità sono stati espressi persino dagli ospiti presenti, chiamati a fare da “giudici” a situazioni in cui nessuno saprebbe raccapezzarsi.
      Ma per favore, basta con ‘sti format preconfezionati che funzionano laddove ci sono altri tipi di cultura : che la TV ricominci ad insegnare qualcosa !!
      O Leonardo, o la Pausini , scegliete, ma non metteteli sullo stesso piano !!
      Sapete cos’è questo programma? E’ un’offesa al Paese che detiene l’ottanta per cento del patrimonio culturale mondiale .

      • lilla permalink
        21 gennaio 2010 13:09

        Perfettamente d’accordo ma vallo a dire ai vertici televisivi cui dare degli incompetenti è poco!

  3. renato permalink
    21 gennaio 2010 14:06

    mi sono reso conto che anche la rai ha toccato il fondo mi chiedo come e’ possibile paragonare un santo con un personaggio dello spettacolo o con un talento della pittura e della musica? e’ veramente un programma ideato da persone con poco sale in zucca , meglio guardare il tg4 di Fede perlomeno ti fai delle risate la cosa triste e’ che la rai per vedere certe boiate ti fa pagare un canone

  4. Ital permalink
    21 gennaio 2010 22:04

    Sono d’accordo con molti dei commenti precedenti: ma c’era da immaginarselo anche prima della partenza ieri alle 21 !
    Bastava analizzare la decisione di scegliere come conduttori del programma Facchinetti e la Stella …
    Facchinetti può andare bene, pur cn evidenti limiti, in X Factor ma
    la conduzione di un programma che nel format prevede un pò di divulgazione, cultura e la ripresentazione e il far conoscere meglio i ” grandi italiani di tutti i tempi” , assegnata al giovane figlio dei Pooh è completamente priva di senso !
    L’unica nota positiva di ieri è l’ironico e divertente intervento di Fiorello …nel finale …
    Un conduttore diverso, + competente e decisamente meno superficiale, una formula un pò diversa, che nn cercasse di imitare senza ragione il mondo dei reality , avrebbe potuto avere un esito diverso.
    Una occasione persa e un flop annunciato …
    Exp … ai proprio ragione … il trash nn sono solo le urla e i litigi vari … e il programma di raidue di ieri … ne è un esempio
    lampante.

  5. 17 aprile 2010 15:13

    VENDITA E POSA DI CASETTE IN LEGNO DI VARIE MISURE .

    ES. CASETTA 3X3 CON PORTA DOPPIA ,FINESTRA ,IMPREGNATA
    DENTRO E FUORI ,BASE IN CEMENTO ,IMPIANTO ELETRICO
    TRASPORTO E MONTAGGIO TUTTO AD UN PREZZO 2780,00

    ALTRO ES. CASETTA DI 2X2 CON PORTA ,PAVIMENTO
    IMPREGNATA DENTRO E FUORI,BASE IN CEMENTO ,IMPIANTO ELETTRICO
    TRASPORTO E MONTAGGIO AD UN PREZZO DI EURO 1480,00

    PREVENTIVI SENZA IMPEGNI.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: