Skip to content

QUANDO LA RETE CREA E LA TELEVISIONE INCENSA: LAURA SCIMONE “REGINA” DI QUELLI CHE IL CALCIO

24 novembre 2009

https://i0.wp.com/vthumb.ak.fbcdn.net/vthumb-ak-sf2p/v10822/117/86/1544091521/b1544091521_1214181245040_892.jpgUltimamente si è innescata una strana sinergia tra Rete e televisione. Sino a qualche tempo fa la stragrande maggioranza dei media premeva sul fatto che la prima dovesse in qualche modo surclassare la seconda, costretta a seguire il passo faticosamente per poi alzare bandiera bianca. Alla luce di quanto era oramai coscienza comune, quindi, la nascita di questo strano rapporto dà in maniera particolare nell’occhio. La tecnologia, l’avanzamento, il progresso proprio di Internet e del suo unilaterale ed eterogeneo pubblico erano e sono ancora oggi pazzeschi se confrontanti alla limitatezza e la “chiusura” della televisione. Internet va alla grande perché sostanzialmente dà modo a tutti di apparire, a chiunque si renda protagonista di qualche episodio della propria vita e che abbia il coraggio di renderlo pubblico; la televisione con i suoi reality show per lo più artefatti e costruiti a tavolino (o all’interno di un confessionale…), è per l’appunto limitata, perché la possibilità di “apparire” è concessa solo a chi appoggia su favoritismi, su conoscenze, su altre partecipazioni e così via. Un piccolo ceto, per così dire. Strano, però, che fosse proprio la Rete a dare in pasto alla televisione alcuni dei suoi più luminescenti e famosi protagonisti.

Si staglia così la storia di Laura Scimone. Chi è Laura Scimone? Sentiamolo dalle sue stesse parole:

In questi ultimi tempi la ragazza siciliana si è messa in mostra per sue abbastanza “particolari” esibizioni canore (storpiature autentiche come quella di Pop porno de Il genio, o invenzioni pure nel caso di Hot’n’cold di Katy Perry, per non dimenticare l’acme in qualità raggiunto con Per Elisa di Alice), per balletti che farebbero rabbrividire anche il più magnanimo Garrison (vogliamo ricordarci della grande performance sulla soundtrack dei Pirati dei Caraibi, passando per la coreografia messa a punto da lei stessa per Maria dei Ricchi e Poveri, non dimenticando certamente la sua versione “tarantolata” di Jai ho – You are my destiny?), per giudizi degni del miglior critico musicale (chi non ha mai visto il suo tributo a Michael Jackson, suvvia, con tanto di chiusura con occhiolino). Insomma, Laura Scimone è l’ennesima protagonista – o vittima? – della Rete, fiondataci dentro solo per la sua esclusiva volontà. L’immensa popolarità improvvisa ha però fatto in modo che della Scimone vi fossero solamente alcuni reperti, data la sua autoimposizione di eclissarsi rapidamente, al crescere di furenti critiche e giudizi non propriamente eccellenti. Ed è proprio in quel momento che subentra la televisione. Sì, perché laddove la Rete crea, la Televisione “mangia”, a mo’ di avvoltoio. Laura Scimone da qualche settimana a questa parte è protagonista, assolutamente in maniera involontaria, di un segmento, piccolo ma pur sempre rilevante, in Quelli che il calcio di Simona Ventura, dove i suoi video vengono trasmessi nell’ambito della rubrica Top of the web. Che sia questo il lasciapassare per una sua probabile partecipazione all’Isola dei Famosi 7? Ecco quanto accaduto nello studio del contenitore domenicale di Raidue alla trasmissione di un suo video:

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: