Skip to content

EMANUELE FILIBERTO DI SAVOIA: “IO ALZO LO SHARE DELLE TRASMISSIONI. DAL 13 GENNAIO SU RAIDUE, MA NIENTE PIU’ AMORE

1 novembre 2009

http://subacqueo.files.wordpress.com/2007/09/guernica.jpgSempre più spesso ad affollare la televisione nostrana ci sono gli esponenti di un sottobosco del parco conduttori che ottengono uno spazio considerevole pur senza chissà quale arte o quali basi. Eppure, vuoi perché hanno vinto un reality show, vuoi perché si auto-convincono di cose assurde, te li ritrovi sempre davanti. Certo, fino a qualche tempo fa nelle sole vesti di opinionisti, senza la presunzione di essere conduttori di punta di una rete, scelti per il semplice fatto che fanno alzare gli ascolti. Ecco, è quello che ammette Emanuele Filiberto di Savoia, concorrente poco fortunato de La tribù di Paola Perego che non ha visto avvio, vincitore di Ballando con le stelle 5, probabile (ma anche no) inviato de L’Isola dei Famosi 7, presentatore di uno show per Ballandi. Questo quanto “molto umilmente” ha asserito il principino senza trono, riciclatosi conduttore dopo l’esperienza funesta di vita politica:

Mi invitano in tv perché alzo lo share. Di tre punti. Dalla D’Urso abbiamo fatto il venti per cento quando lei è normalmente al diciassette per cento. Grazie alla tv guadagno tanto. Si può comprare un quadro di strada oppure un Picasso, se vuoi un Picasso lo devi pagare. E solo un paragone, volevo dire che, se si vuole, si deve pagare. Tornando alla tv, mi va molto bene, ho bellissime proposte.

Capito? Emanuele Filiberto di Savoia è un quadro di Picasso della televisione italiana. Stiamo parlando con Guernica. Ma và. Dicevamo, il principe è lanciatissimo in questa sua nuova carriera. Il popolo televisivo l’ha eletto vincitore e, per forza di cose, per via di una regola non scritta per cui adesso bisogna sorbircelo in tutte le salse, adesso se lo ritrova conduttore. Di cosa? Di una sorta di show che ripercorra la storia delle tradizioni e dei costumi italiani. Non si intitolerà Manale d’amore, come avevamo immaginato sino a questo punto, e affollerà per cinque mercoledì consecutivi  le serate di Raidue. Bah.

Dal tredici gennaio per cinque mercoledì. È una trasmissione che non ha niente a che che vedere con quel “Manuale d’amore” anticipato da Ballandi. Sarà un talk show sull’Italia, gli italiani e la storia del nostro Paese.

6 commenti leave one →
  1. 1 novembre 2009 18:05

    “È una trasmissione che non ha niente a che che vedere con quel “Manuale d’amore” anticipato da Ballandi” = NON E’ MANUALE D’AMORE!🙂

    Buona domenica!

  2. Sal permalink
    1 novembre 2009 20:12

    Bartolino

    La parte finale dell’articolo, smentisce quello che c’è scritto precedentemente!😉

    nella dichiarazione, dice, che NON sarà “manuale d’amore”

    cmq, io non ho mai sopportato ne lui, e neppure il padre e la madre. Fosse per me, sarebbero rimasti in esilio.

  3. lilla permalink
    1 novembre 2009 21:07

    Arriva il principe azzurro e tutte là a guardarlo, e lo pagano anche profumatamente che tristezza!!!!!!!!

  4. 1 novembre 2009 21:08

    Ragazzi scusate ma nello scrivere questo post ero un po’ sovrappensiero per problemi personali…
    Scusatemi🙂 Ringrazio Expedit che ha subito corretto… e ringrazio voi tutti per avermelo fatto notare🙂

  5. Bubino permalink
    2 novembre 2009 10:28

    Ma quale principe… ridateci la Carrà!!

Trackbacks

  1. Emanuele Filiberto Di Savoia alza lo share delle trasmissioni del 3%. Parola di Emanuele Filiberto Di Savoia… | TV Guida

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: