Skip to content

IL COLORE DEI SOLDI DI ITALIA1: MEGLIO AVERLO LASCIATO CHE AVERLO PRESO… QUANDO E’ LA CERTEZZA AD AVERE LA MEGLIO SULLA “NOVITÀ”

30 ottobre 2009

https://i1.wp.com/www.endemol.it/UserFiles/Image/Prendere_o_Lasciare_logo.jpgSembrava che il nuovo preserale della rete di Luca Tiraboschi dovesse assolutamente essere gradito dal pubblico affezionato alla rete tante erano le aspettative riversate nei nuovi prodotti che lunedì 7 settembre si erano effettivamente affacciati nella fasce più ostiche del canale: preserale + access prime time. Cosa è accaduto dopo neanche due mesi? Così fan tutte, in un modo o nell’altro, è riuscito a far parlare di sé, e infatti è diventato il piccolo gioiellino del venerdì notte, come ipotizzato da noi stessi alla luce dello spostamento in cui aveva avuto considerevole voce il Moige e le sue teoriole da quattro soldi. Il colore dei Soldi, tanto per rimanere in tema, d’altro canto, nulla ha potuto che non andare incontro ad una pressoché naturale morte. Il giochino, che fu giudicato a suo tempo molto perspicacemente dal nostro Expedit, aveva un piccolo grande difetto di base: la ripetitività. Sì, perché scegliere dieci casseforti, vedere in ogni puntata dieci volti cosa è contenuto in esse, guardarlo per cinque volte alla settimana per tre, quattro, cinque mesi, nel giro di poco diviene nauseante.

Quel minimo appeal che il gioco ha creato nei pochi telespettatori che in principio erano stati attratti dagli enigmatici promo con il conduttore Enrico Papi protagonista, è scemato nel giro di pochissime puntate. Testimoni gli ascolti: partiti in obiettivo con due milioni di telespettatori e l’8% di share, si è calati fino ad arrivare ad un inaccettabile 5% di share che rendeva quanto mai forzato un cambio di regole nel gioco, laddove si volesse evitare momentaneamente la chiusura, poi occorsa alla luce degli inasprimenti dei rapporti, causa Tribù prematuramente cancellata, tra l’azienda produttrice del game (la Triangle) e la rete. Fin qui, tutto bene: è l’ultimo caso di un programma che ha fatto flop. E morto un Papa, come si suol dire, se ne fa un altro. Ciò che più ha colpito lo scrivente, però, è stato il tentativo messo su di riparare l’irreparabile. Lo si è fatto in un modo che avevo giudicato “perdente” in partenza ma che in realtà sta dando i suoi frutti: spacciare per nuova edizione un collage di vecchie ed inedite puntate del quiz Prendere o Lasciare?, andato in onda due anni fa nell’access di Italia1 sempre con Enrico Papi conduttore.

L’intervento di post produzione è ai massimi livelli: l’introduzione di Raffaella Fico nell’anteprima del gioco, le varie chicche che la vedono protagonista tra una manche e l’altra sono attaccate con lo scotch per non dire con la saliva. L’utilizzo dei 4:3 rispetto ai 16:9, poi, ne è assoluta conferma. Eppure, nonostante il gioco non fosse chissà cosa (infatti venne sperimentato e nel giro di pochi mesi sostituito con La ruota della fortuna), nonostante quest’opera di “attaccamento”, nonostante una fascia letteralmente abbandonato, Prendere o lasciare? i suoi due milioncini con l’8% di share, che ricordiamo essere l’obiettivo della rete in quella fascia, li porta a casa. Ciò che vuole significare? Che a volte è meglio affidare le proprie forze all’usato sicuro, piuttosto che comprare format dall’estero molto appariscenti ma senza sostanza, “italianizzarli” al massimo (povero Monti, adesso diverrà disoccupato!), e rigettati dal pubblico. A quando la nuova edizione della Ruota della Fortuna, mia cara Italia1?

One Comment leave one →
  1. dennis78 permalink
    30 ottobre 2009 18:18

    vogliamo OK IL PREZZO è GIUSTO…..in una nuova veste grafica e rinnovata

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: