Skip to content

NIENTE CONTRATTO PER BRUNO VESPA. DALLA RAI: “E’ TROPPO COSTOSO”

22 ottobre 2009

https://i2.wp.com/www.bnotizie.com/wp-content/plugins/wp-o-matic/cache/9798a_vespa%20pensieroso.jpgLa prossima bussata di campanello nell’ambito della sua trasmissione Porta a porta potrebbe essere davvero furente, così come lo è stato il CdA Rai riunitosi in questi giorni pronto a discutere del rinnovo del suo contratto. Oneroso, costoso, mettetela come meglio credete. Non perdiamo tempo in diplomazia, tantomeno in chiacchiere, in quanto la questione, seppur spinosa, è stata trattata in maniera semplicissima dal Consiglio d’Amministrazione: Bruno Vespa viene a costrare troppo per la Rai. La conseguenza qual è? Facile più a farsi che a dirsi: niente rinnovo. Sembra essere questa l’unica soluzione, al momento, per rispettare un regime di contenimento di costi in quel di Viale Mazzini che sta interessando i pezzi più forti dell’armamento Rai. Evidentemente neanche i risultati della sua trasmisisone riescono a giustificare il costo troppo alto (quando qualche tempo fa vennero pubblicati i redditi di tutta quanta la popolazione italiana, e qualcuno ne approfittò per stilare una lista circa quelli dei vip, Bruno Vespa era risultato uno di quelli più alti di tutta quanta l’azienda) del suo “mantenimento”. Risultati che, ad onor del vero, sprofondano sempre più giù, nonostante una concorrenza ridotta al lumicino con un Matrix claudicante. Cosa bisogna aspettarsi? Chissà. Mai come questa volta regna il dubbio nei piani alti della Rai. Questa la notizia, tratta da Leggo:

Il Cda Rai ha rimandato l’approvazione del contratto di Bruno Vespa, giudicato troppo costoso in un momento di grande contenimento dei costi da parte dell’azienda per arginare gli effetti della crisi. In realtà il contratto è stato ritirato dal direttore generale prima di avviarne l’esame, sulla base dell’osservazione di un’accoppiata ‘trasversale’ di consiglieri (che ricevono tutti il materiale all’odg in anticipo): Angelo Maria Petroni e Nino Rizzo Nervo. I due avrebbero fatto osservare che in un momento in cui si è chiesto a tutte le strutture di contenere i costi non era pensabile di approvare un contratto che prevedeva un aumento degli stessi. Il contratto verrà riesiminato nelle prossime sedute, probabilmente dopo la richiesta di apportare alcune modifiche. D’altronde la cosa non è urgentissima, visto che l’attuale contratto scade a metà 2010.

6 commenti leave one →
  1. lilla permalink
    22 ottobre 2009 18:09

    Incredibile! Non mi sembra vero, Vespa è un mito, un’icona della tv nel bene e nel male checchè se ne dica! E vabbè vedremo gli sviluppi.

  2. Fyve21 permalink
    22 ottobre 2009 18:18

    Credo che alla fine troveranno un accordo.

  3. Bubino permalink
    22 ottobre 2009 18:22

    Compensi altissimi, specialmente pensando agli ascolti di Porta a Porta in caduda libera. Ma in tv pagano sempre alla grande, leggevo sul Giornale che la Dandini secondo un’inchiesta prenderebbe oltre 700.000 all’anno per Parla con me…

  4. Fyve21 permalink
    22 ottobre 2009 18:31

    Con questo periodo di crisi, con l’aria che tira in Rai con la pubblicità in calo del 25%, è giusto che i superpagati della tv riducano un pò i loro cachet.

  5. Expedit permalink*
    22 ottobre 2009 22:33

    Bah..non saprei che dire. Non so se sotto questa cosa c’è un forte sottofondo politico, o rimane solo un discorso economico.
    In ogni caso….una sera Vespa se la libera, è molto meglio..mi piacerebbe un pò di sperimentazione in quella fascia, con qualcosa di completamente diverso…

  6. Lorenzo permalink
    23 ottobre 2009 17:31

    Scusate, ma alle 11 (spesso e 30) di sera non potete aspettarvi che milioni e milioni di persone seguano “Porta a porta”!!!???!!!… spesso tratta (come la puntata sui BOT) di argomenti molto interessanti… ma se andasse in onda in prima serata sicuramente otterrebbe più successo! Anche se, Porta a porta, senza Vespa non sarà più la stessa trasmissione!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: