Skip to content

SCAVICCHIORUM: ANNOZERO DEVE SALTARE, O MEGLIO CHE RIMANGA IN ONDA? A VOI LA SCELTA, GIURIA POPOLARE! VOTATE

29 settembre 2009

SCAVICCHIORUM

Cari lettori di ScavicchialaNotizia, torna Scavicchiorum, e torna l’opposizione di due pareri davvero contrastanti. Nel ringraziarvi per il modo con cui avete dato in benvenuto a questa nuova rubrica, dopo aver trattato la tematica Un Medico in Famiglia 6, con la seguente sentenza del giudice Bubino, tocca ora ad Annozero, la trasmissione di RaiDue che Michele Santoro sta portando avanti tra tante polemiche. Insomma, bando alle ciance, e passiamo alle due arringhe dei due avvocati, e per voi sempre la possibilità di esprimervi nel sondaggio “affidando il vostro sassolino”, ed esprimervi nei commenti.

Una unica accortenza nella lettura. Per quanto il tema possa facilmente strizzare l’occhio alla politica, con ideologie diverse, è nostra intenzione rimanere solo nella tematica televisiva, evitando di invadere tutto quello che riguarda la facile querelle parlamentare. Abbiamo cercato di concentrare la nostra attenzione solo nel campo televisivo, e per questo vi chiedo, anche nei commenti, di evitare prese di posizione “politicamente colorate”.

Diamo voce all’esimio avvocato ElBarto:

Annozero è un programma di informazione? Sinceramente, lo è solo se volessimo catalogarlo, se volessimo assegnarlo ad un macrogenere del sistema tv. Altrimenti, caro Expedit, non c’è motivo razionale che regga questa dichiarazione e ne diventi supporto. Annozero non è informazione, Annozero non è l’oasi di libertà tanto decantata dalla platea televisiva. E’ solamente l’altra faccia di una medaglia di una televisione che è brutta, marcia e fetida. Informazione è aggiornare il telespettatore, farlo essere al passo con ciò che accade attorno a lui, tenendo conto della vasta gamma di considerazioni da fare. Il programma di Michele Santoro, il cui merito è quello di dedicare tutto sé stesso nella difesa strenua del suo approfondimento, imprimendoci passione e ideali, dando origine ad un esempio, esclusivamente dal punto di vista organizzativo/televisivo, impeccabile perché ben realizzata (forse l’unico motivo che vede accomunati i nostri discordanti pareri) non fa né più né meno ciò che fa il Tg4 di Fede. Mi verrebbe da chiedere, e le chiedo, perché criticare l’uno e non l’altro, essendo due modi di informare uguali e opposti. Ovvero, di parte. E’ una visuale, è un’ottica dal quale leggere la notizia (anche se, ma soprassiedo, lo sfizio di Santoro è quello di punzecchiare, non trova?). Credo fortemente, tuttavia, che il tubo catodico non debba aver colore: ma ciò è utopia. Allora cosa accade? Si gioca di rivincita, si gioca di provocazione, reazione e risposta, un circolo che lede la salute dello Stato, più di quanto non sia già danneggiata. Accade che, pur partendo con il passo sbagliato – fare informazione di parte –, si loda Santoro e il suo operato solo perché è la valvola di sfogo, lecita, di una minoranza, con toni cruenti e violenti. Questa trasmissione, grandissima iperbole, istiga alla “violenza”. Mi perdoni, ma tutto ciò è indifendibile. Non si fa. Si discute, si cerca di farlo in un modo garbato, educato, dedito alla riflessione, mettendo in risalto cosa non va. Certamente non divenendo piccoli avvoltoi che aspettano sulla riva del fiume il cadavere del nemico. Magari facendoci su una risata. E c’è chi ancora difende la “non faziosità” del programma… Concludo, dicendole che una buona macchina organizzativa non può essere difesa solo per questo: bisogna anche vedere il percorso che prende e come funziona. Il mio parere? Malissimo. Esisterà anche il telecomando, mio caro Expedit, ma con questa facile e, mi permetta, alquanto banale affermazione, allora in tv può andare in onda davvero di tutto!

Tocca ora all’esimio avvocato Expedit

Non è facile trovarsi a difendere Annozero. Vuole sapere perchè, caro avvocato ElBarto? Perchè ci si cade nella banale ed elementare trappola del “politichese”. Porre un minimo di protezione alla trasmissione di Michele Santoro ti etichetta, e ti rende come facente parte di una ben precisa parte politica. In questo caso invece, il discorso vuole… essere altro, esulando da tutto quello che avviene in Parlamento ed altrove, concentrando tutto sulla mera tematica televisiva. E chiedo questo anche alla giuria popolare, onde evitare di cadere nella faciloneria di giudizio. La mia arringa vuole essere poco offensiva, e magari più riflessiva, sperando che tale politica possa risultare vincente sulla tua aggressività verbale. Di tutta questa questione, io non riesco a cogliere il reale problema. Annozero è una trasmissione da evitare perchè troppo di parte, o perchè, oggettivamente, “portatrice sana di menzogne e forzature”? Personalmente, analizzando la fonte dei vari interventi, credo che la prima ipotesi sia quella più vicina alla realtà, ed è proprio su questa tematica che voglio fermarmi. Che Annozero sia una trasmissione “politicamente colorata”, non sta a me giudicare. Ciò che penso è che, gli addetti ai lavori, ritengano il popolo italiano davvero cretino. Molte persone pensano che guardando Berlusconi in prime time su RaiUno possa spostare i voti in casa PdL, altri pensano che vedere Santoro il prime time del giovedì, possa portare maggiori voti verso altre “oasi politiche”. Ma dico, stiamo forse scherzando? Si crede davvero, e non mi riferisco a lei ElBarto, che gli italiani siano così faciloni? Osservata con intelligenza e giusta sagacia, una trasmissione come Annozero, così come un quotidiano come IlGiornale, non può far altro che rafforzare la propria ideologia, che sia nera, rossa, a pois, o a striscioline.  Per molti, Annozero è informazione in quanto completa la “disinformazione” di altri media, per altri è meramente una trasmissione “cattocomunista”. Non crede che, comunque la si pensi, si stiano esasperando i toni intorno a quello che, in fin dei conti, è un programma televisivo. Annozero è una “macchina perfetta”, inutile negarlo. Michele Santoro è forse il miglior punzecchiatore che possa gestire un talk politico del genere, e lo studio, involontariamente, mette i politici al centro di “virtuale processo”, la cui giuria è il pubblico in studio. Le posso fornire un pò di ragione al riguardo di “lodare Santoro”, ma non crede che forse, un pò di silenzio intorno ad Annozero, andrebbe a creare meno “eroi di cartone”?  Le sembra più leale quanto sta accadendo in queste ore in tv, ove Santanchè, Feltri e Belpietro inneggiano contro il pagamento del canone Rai? E poi, caro ElBarto, lei cade in palese errore. Chi è che, in Italia, non critica Emilio Fede? Credo che il Tg4 sia il telegiornale più “preso in giro” dell’intera penisola, ma, a conferma di quanto affermo io stesso, nessuno lo guarda in maniera forzata. Chi lo vuole guardare, lo guardi, altrimenti, caro mio ElBarto, esiste il telecomando!

Ed ora tocca a voi, giudicate, pensate, meditate. Quale opinione è più vicina alla vostra? Quale tesi sentite di voler appoggiare? Votate nel sondaggio qui sotto, ed esprimete vostre opinioni nel merito, nei commenti!

E’ chiamato a giudicare, nella Sezione del Tribunale Tv, nella seduta prossima, il giudice AndreaP82.

19 commenti leave one →
  1. 28 settembre 2009 12:28

    barto ovvio

    • Expedit permalink*
      28 settembre 2009 15:12

      Alessio…
      ed il “sassolino” da 6kg?..:D:D:D

  2. RITA caput mundi permalink
    28 settembre 2009 13:51

    si deve saltare e anche SANTORO DEVE SALTARE è troppo faziosio e poi le sue trasmissioni il rosso e il nero tempo reale samarcanda cambia solo il titolo ma il proramma è l’ho stesso il solito minesrtone girato e riscaldato come Porta a Porta, anche Vespa ha stufato!

  3. Andrea permalink
    28 settembre 2009 14:12

    Oddio no…devo fare il giudice!! Ho paura

  4. teseo permalink
    28 settembre 2009 14:43

    Expedit tutta la vita! Anche perchè il tg4 fa degli ascolti pietosi, Annozero fa degli ascolti record per Raidue, e quindi è un programma che fa incassare un sacco alla Rai! Quindi dal punto di vista aziendale, è impensabile chiudere un programma di successo come Annozero! Poi dopo aver visto la scena vergognosa della Snatanchè a Domenica5 invitare i telespettatori a non pagare il canone, beh….w Annozero!

    • Expedit permalink*
      28 settembre 2009 15:14

      Grazie Teseo!..:D
      E Bartolino ha pensato anche alla Santanchè, ed il suo siparietto a Pomeriggio5…:)

  5. tony permalink
    28 settembre 2009 14:51

    Secondo me annozero deve essere proprio cancellato dalla tv e un programma troppo indegno per una rete Rai.Che santoro se ne vada a scrivere all’unità

  6. 28 settembre 2009 14:56

    Ancora una volta do’ ragione a me stesso ahahah😀
    Come già ottimamente premesso, vi ricordiamo che le due differenti parti non sono, almeno si prova, condite dal colore politico… Abbiamo cercato, per quanto possibile, di essere imparziali…:)

    E difendere, o accusare, il programma non significa essere X o Y…:)
    Detto questo, grazie per la partecipazione come sempre =)

  7. Expedit permalink*
    28 settembre 2009 15:12

    Sono perfettamente d’accordo con Expedit! Mi ha quasi tolto le parole di bocca!..:D:D:D

    Grazie Bartolì, per aver confermato nei commenti quanto già ho cercato di premettere..:D
    E grazie a tutti voi per la partecipazione!..:D

  8. Sal permalink
    28 settembre 2009 15:32

    il sassolino va ad expedit!

    Al di là degli schieramenti politici, bisogna considerare che il programma di Santoro, va a colpire un pubblico, sveglio e attivo, con una capacità e uno spirito critico, che permette loro di farsi un’opinione, che può tranquillamente discostarsi da quella del conduttore. Trovo molto più pericolose trasmissioni come “mattino” e “pomeriggio” e “domenica” – 5. dove personaggi come Belpietro o paolo Dal Debbio, tra un meteo, una talk sul GF, realizznao spazi di cronaca politica, rivolgendosi a un pubblico di casalinghe, anziani o ragazzi, decisamente più influenzabili e con meno capacità di giudizio.

    • Expedit permalink*
      28 settembre 2009 15:35

      grazie Sal!..:D
      è proprio quello che penso anche io. Il fatto che, in una trasmissione come DomenicaCinque, (come anche Bartolino ha sottolineato in un post) abbia potuto fare certe affermazioni, è sintomo di quanta polvere inutile si faccia intorno ad Annozero…..

  9. Luigi56 permalink
    28 settembre 2009 16:11

    ANNOZERO DEVE CONTINUARE A DENUNCIARE LE PORCHERIE E NEFANDEZZE DEL POTERE.

    OGGI HO GUARDATO UNO SQUARCIO DI TRASMISSIONE SI RAI2 ALLE 14.00, UN’ORA INTERA DI PROPAGANDA BERLUSCONIANA CON FRATTINI CONTRO ANNOZERO.
    NON SO IL NOME DELLA GIONALISTA MA LO SCORSO ANNO FACEVA LE STESSE PORCATE A “DOMENICA IN.”

    TUTTA LA RAI TRANNE IL TRE E’ LA SUCCURSALE DEL POTERE E SE 5.500.000 DI TELESPETTATORI HANNO SEGUITO ANNOZERO E’ LAMPANTE CHE NON NE POSSONO PIU’ DEI NANI CHE SONO AL POTERE.

  10. Ylenia93 permalink
    28 settembre 2009 16:15

    Annozero devo continuare ad esistere come continuano ad esserci porta a porta, emilio fede, belpietro e feltri

  11. Luigi56 permalink
    28 settembre 2009 16:18

    Sal hai perfettamente ragione

  12. mari permalink
    28 settembre 2009 17:34

    annozero deve rimanere ci mancherebbe altro che mi devo sorbire solo quella porcona di monica setta quel pervertito di vespa che gode solo con i suoi plastici o quella monaca mancata della bianchetti? scherzate vero? sasso per Expedit

  13. 28 settembre 2009 19:49

    comunque se dovesse vincere expedit chiedo il riconteggio delle schede

  14. candidonews permalink
    28 settembre 2009 20:20

    Io penso che per giudicare AnnoZero lo si dovrebbe guardare bene. Sempre. Sfido chiunque a confutare gli editoriali di Marco Travaglio, basati su fatti e non su fantasiose ricostruzioni tipiche di personaggi quali Feltri, Belpietro, Fede e company.

    Michele Santoro è si schierato politicamente, come d’altronde tutta la tv italiana (da Vespa, moderato per eccellenza, a Paragone, conduttore di Malpensa Italia, a Minzolini, direttore del Tg1 che omette fatti per difendere il premier etcetc).

    Sta di fatto che AnnoZero tratta temi molte volte dimenticati da altre trasmissioni di attualità, comprese quelle vicine alla sinistra.

    Peraltro sia Santoro che Travaglio che Vauro non risparmiamo critiche al centrosinisra, cosa che Emilio Fede non HA MAI FATTO e qui cade il paragone a dir poco imbarazzante fatto da Elbarto.

    Cancellare AnnoZero, un sistema radiotelevisivo DOMINATO dal Presidente del Consiglio vuol dire dare il là all’epurazione politica.

    Non è infatti possibile prescindere dalla politica giudicando questa trasmissione, essendo essa appunto una trasmissione politica.

    Anno Zero ha piu volte invitato il Premier e tanti esponenti del centrodestra che però si sono sempre rifiutati di andare. Non è colpa di Santoro se molti politici amano platee serventi e non critiche.

    Ricordo infine che compito del giornalista è quello di punzecchiare SEMPRE il potente di turno, ricorderete le bordate al Governo Prodi delle scorse edizioni. Questo fa la tramissione. Per carità, a volte esagera in alcuni aspetti ma non si puo certo usare tale pretesto per cancellare uno dei pochi spazi di informazione aggressiva, quella cioè giusta per incalzare il potere, troppo abituato a salotti come Porta a Porta e Ballarò.

    Il mio voto va quindi ad Expedit naturalmente.

    Buona serata

  15. Luigi56 permalink
    30 settembre 2009 09:13

    Annozero è il sale della tv pubblica assieme a Report, Ballarò (ieri sera non mi è piaciuta la conduzione, troppo casino con Cric e Croc i 2 della pld più scatenati e idioti che mai)e che tempo che fa con quel furbetto di Fazio che mi sta piacendo sempre meno con il suo opportunismo.

Trackbacks

  1. SCAVICCHIORUM: LA SENTENZA SU ANNOZERO « Scavicchia la Notizia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: