Skip to content

SESSO GAY IN SOAP TEDESCA: E SE QUESTA SCENA ANDASSE IN ONDA DA NOI NEL MEZZO DEL POMERIGGIO?

18 settembre 2009

Alles Was Zählt è una soap delle rete tedesca RTL che va in image5_1195243240quotidianamente alle 19:05. La serie è stata acquistata dal canale francese M6 che la manda in onda tutti i pomeriggi feriali alle 17:20 (con il titolo Le reve de Diana).

Soap di una rete privata, giustamente interessata a prendere le fasce più giovani del pubblico. Quindi non si fa molti problemi in termini di scene di sesso, ecc.

La serie ha anche dei personaggi gay…che non si limitano a tenersi la mano e vivere una vita asessuata come in certe serie. Le scene d’ammmore sono abbastanza hot.

La messa in onda francese arrivava questa settimana alla prima di esse e c’era curiosità su come si sarebbe comportato il canale (ovvero se avrebbe tagliuzzato oppure no).
E come dimostra il video, la risposta è no. La scena è andata integralmente, alle 17:30 di pomeriggio (mentre le carampane locali sorseggiavano il the e probabilmente computavano qualche parola a Le cifre e le lettere sulla tv pubblica). E senza neanche il “-10” (la sigla che nella tv transalpina identifica i programmi sconsigliati ai minori di 10 anni).

Altre scene del genere saranno presenti nelle puntate successive (gli inservienti avranno un bel da fare a pulire la doccia di quella palestra!). E anche altre soap tedesche (per esempio Verbotene Liebe con la super coppia Oliver/Christian) non sono da meno.

Nel panorama televisivo italiano (in chiaro) scene del genere andrebbero mai in onda (col rischio che a quelli del moige venga un infarto sul divano) all’ora in cui la vita in diretta è occupata ad aggiornarci sul peso di Luciana Turina e Barbara D’Urso discorre sugli amori dei concorrenti del GF 32? Quante preteste si leverebbero da parte di associazioni e politica (perchè i politici dovranno per forza dire la loro)?

6 commenti leave one →
  1. Sal permalink
    18 settembre 2009 23:24

    Da noi scoppierebbe un putiferio, da far saltare chissà quante teste!

    Già la fiction “il padre delle spose” con Banfi, tanto innocente e simpatica, fece parlare per parecchio tempo!

  2. Bubino permalink
    18 settembre 2009 23:37

    Da noi è impensabile… anche se poi vanno, anche in fascia protetta, delle cose ben peggiori….

  3. Dovizioso permalink
    19 settembre 2009 13:43

    Per fortuna ci sarebbero delle proteste

  4. Anonimo permalink
    5 ottobre 2009 13:21

    Io sono padre di tre bambini, che a quell’ora potrebbero essere davanti alla TV.
    Solo una domanda:
    Una scena di sesso esplicito (etero o gay) come la spighereste ad un bambino di 6-7 anni?

  5. francesca permalink
    22 giugno 2010 11:45

    Purtroppo inizierebbero un putiferio totale! La tv italiana è troppo limitata e bacchettona…in più abbiamo sul groppone quella m***a del vaticano che si intrufola dappertutto come se dovessimo tutti ubbidirgli! Già mi immagino i vari preti invitati nelle trasmissioni a discutere di come i poveri bambini sono sconvolti e confusi da questo, senza magari chiedersi se l’ignoranza non sia ancora peggio…Meno male che c’è internet….

  6. giulio permalink
    24 novembre 2010 19:12

    bè basta considerare che nell’edizione italiana del noto telefilm americano Glee la protagonista Rachel nn è più figlia di una coppia gay come nella versione originale, ma bensì di una coppia etero…come possiamo anche solo immagginare che scene come questa si vedranno mai nella televisione italiana???

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: