Skip to content

LA TRIBU’ – MISSIONE INDIA: ALTRO SLITTAMENTO O CANCELLAZIONE? L’INDIA NON AUTORIZZA LA DIRETTA SATELLITARE

17 settembre 2009

la tribuRoba da non crederci. Roba per cui il sottoscritto sta seriamente iniziando a pensare che alla guida e alla creazione di questa trasmissione ci sia Topo Gigio o, nel caso migliore, il peggiore degli addetti ai piani alti. Signori e signore, siamo lieti di annunciarvi che probabilmente il 23 settembre non seguirete affatto alcuna Tribù, non seguirete alcuna Missione ambientata in India. A chiare lettere: La tribù – Missione India rischia di non andare in onda per la data scelta per la terza volta dopo due altri rinvii, ma al contempo rischia nel peggiore dei casi, la cancellazione. Curiosi di sapere cosa è successo?

A lanciare la voce è quest’oggi Affari Italiani. Succede che il governo Indiano, per motivi di legislazione molto severa in auge da tantissimo tempo nel paese, non può assolutamente accettare l’idea di una diretta satellitare, conditio sine qua non per un reality show in onda in diretta. Non si conosce precisamente la motivazione, ma qualsiasi essa sia poco concerne con la poca (e a questo punto non più presunta) organizzazione alla base di questo programma. Sì, perché non si può non venire a conoscenza di un tale cavillo in principio: scoprirlo pochi giorni prima di iniziare è sinonimo di disorganizzazione assoluta. La cosa bella qual è? E che per sciogliere il nodo, per modificare ciò che è in vigore da anni in India, è sceso in campo anche il Ministero degli Esteri con Presidenza del Consiglio in un intervento parallelo.

Tutto ciò, a mio avviso, ha veramente dell’assurdo. Ma a questo punto, perché credere ancora in questo progetto così traballante? Un progetto a questo punto nei confronti di cui si nutre così poca fiducia? Non basta la rassicurazione pubblica di Mediaset, o il beneplacito degli agenti che ti sorreggono, a far di un preannunciato flop (gli slittamenti, poi, non annunciano niente di buono) un programma gradevole. Tanto più che come diktat da parte dell’India è la registrazione del programma. Divertente, no?

5 commenti leave one →
  1. Filippo permalink
    17 settembre 2009 19:49

    Non ci sono proprio parole … Lo staff e’ fatto davvero da idioti : prima non si informano per i visto e ora la diretta satellitare. Pare che o vada registrato o viene cancellato. La Perego ci gode di sicuro , un flop in meno e una possibilità di riprovarci.

  2. Bubino permalink
    17 settembre 2009 21:24

    Solo ai programmi della Perego capitano queste disavventure…

  3. tony permalink
    18 settembre 2009 15:02

    Non è possibile è una maledizione questa.Ma in india non è stata fatta pure la talpa 1??Erano in diretta satellitare,come mai questa volta non è possibile fare la diretta satellitare??

  4. Expedit permalink*
    18 settembre 2009 18:36

    Tony
    non mi vorrei sbagliare..ma la prima Talpa era dallo Yucatan, e quindi Messico..non mi vorrei sbagliare.
    In ogni caso mi sembra davvero uno stillicidio esagerato per coprire altro..non credo che le autorizzazioni per la diretta siano l’ultima cosa da chiedere nella intera organizzazione della trasmissione..

Trackbacks

  1. TvSCAVICCHIAeCANZONI: IL RINVIO DE LA TRIBU’, E IL “GRANDE” INTERESSE DEL PUBBLICO « Scavicchia la Notizia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: