Skip to content

PIPPO BAUDO E MIKE BONGIORNO. “ACERRIMI AMICI”, SINO ALLA FINE

12 settembre 2009

BAUDO-BONGIORNOGiornata triste, tristissima quella di oggi. E se dovessi sintetizzare tutta la mia tristezza, probabilmente la incorperei interamente nella foto che ho scelto per questo articolo, per questo post. La morte di Mike Bongiorno, il suo funerale, nel Duomo di Milano di cui vi ha già parlato il nostro Bubino. La solennità di un saluto, che per alcuni sembra del tutto meritato, per altri invece immotivato nella sua imponenza. In ogni caso, una occasione per fermarsi un attimo, frenare la frenesia che coinvolge il piccolo schermo, e soffermarsi su quanto visto e osservato.

La commozione ovviamente, la faceva da padrona. Protagonisti nel mondo dello spettacolo, in primissima fila, Fabio Fazio, Fiorello e Pippo Baudo. I primi ovviamente, hanno riassunto il loro dispiacere in maniera piena di commozione e sincerità. Per alcuni è parsa fuori luogo l’imitazione di Fiorello, in cui affermava “A me hanno dato il Duomo, a Baudo non l’avrebbero mica dato…”, ma Fiorello è Fiorello, ed è giusto che sia lui stesso anche in una occasione del genere.

Ma l’intervento che più mi ha commosso, e lo dico da vero amante della tv, è stato quello di Pippo Baudo, storico presentatore televisivo. I suoi ricordi e la sua commozione; la sua tristezza e la sua incredulità. Forse il più sincero ed il più sentito, non per malvolenza altrui, ma per la naturale convivenza professionale che per decenni ha visto i due personaggi competere; ceruleo in volto, ha voluto a tutti i costi, accompagnare sulle sue spalle il feretro di Mike Bongiorno; “volevo essergli vicino sino alla fine“. Pippo Baudo ha dimostrato tutto il suo affetto per Mike. Pippo e Mike, eterni ed accerimi amici, come… in maniera estremamente calzante, ha affermato Fiorello. I suoi ricordi, quanto vissuto in compagnia di Mike, e quella inimicizia che sembrava voler essere voluta. A quanto Pippo dice infatti, per Mike “siamo nemici, che la gente vuole Bartali e Coppi“.

Una coppia storica, quella di Mike e Pippo. L’eterna e scherzosa rivalità su Sanremo, la competizione a divenire “il presentatore per eccellenza”. Mike e Pippo, e quella televisione che sembra oramai superata, e che invece spunta fuori quando meno te lo aspetti. Quella immagine,che sopra vi abbiamo riportato, che vede protagonisti i veri presentatori televisivi, balena nella testa del presentatore siculo. Tortora, Corrado, Mike e Pippo.

Pippo Baudo si sente solo, e finora si sentiva incoraggiato dalla stessa presenza di Mike, da cui sembra aver imparato tutto. Quella televisione che tutti oggi sembrano, per facciata, dover rinnegare, preferendo nominations e voti; quella televisione che invece è la vera televisione. Mike ne è stato il precursore, e mai ha venduto la sua professionalità al becero modo di fare tv. L’ipocrisia è stata tanta, inutile negarlo. La tristezza idem. La tristezza per aver perso un baluardo del vecchio stile di fare tv, sempre intento a portare nelle case degli italiani, una semplice, pura, poco costruita..allegria.

 

10 commenti leave one →
  1. Bubino permalink
    12 settembre 2009 16:10

    Si è chiusa un’epoca… toccante davvero l’immagine di Baudo.

    Vedere che ormai di “grandi vecchi” sono rimasti in attività solo Pippo e Raffaella, vedere Sandra Mondaini in sedia a rotelle e notare l’assenza di Raimondo ai funerali… che magone!

  2. tony permalink
    12 settembre 2009 16:13

    Anche me baudo a commosso molto e mi ha fatto uscire anche qualche lacrima.Baudo ha fatto un bellissimo gesto,quello di sollevare la bara anche se le sue forze non sono più come una volta,e quello è stato un bellissimo gesto che mi rimarrà per sempre nel cuore.Addio mike grande re della tv.Allegia

  3. 12 settembre 2009 16:19

    10 e lode a questo post!
    L’immagine di Baudo che porta la bara di Mike mi ha fatto venire il cuore in gola… emozionante, bellissima, sincera, sentita. Genuina.

    Ascoltare le parole di Baudo, poi, che quasi lasciavano trasparire un po’ di paura per il fatto che fosse rimasto il solo “dei grandi” (anche se in vita ve ne sono altri, Sandra e Raimondo soprattutto, ma in condizioni oramai tristissime :(( ), mi ha fatto pensare moltissimo…

    CIAO MIKE!

  4. 12 settembre 2009 16:22

    Baudo è stato un grande!!! Era sinceramente sconvolto e commosso dalla perdita del suo amico.

    Purtroppo bisogna prendere consapevolezza del fatto che con la morte di Mike si è chiusa davvero un’epoca…

  5. candidonews permalink
    12 settembre 2009 23:25

    Ragazzi,
    perdonatemi se vado controcorrente ma devo dire la mia. Baudo mi è parso un po “teatrale”, dalla “prima fila” nel portare la bara al discorso sul “corista ed il solista”. La rivalità tra Mike e Baudo c’è sempre stata, basta vedere cosa accadde ai tempi del Pippo Direttore artistico di canale5. Forse con il passare degli anni il tutto si è edulcorato, ma ora non mi venite a dire che Baudo amava Mike e viceversa. Non è così, si rispettavano ma non si amavano e questa teatralità di Baudo mi è sembrata poco gradevole.

    La battuta di Fiorello sul Duomo non mi è piaciuta, come la sua imitazione ma posso capirlo, Fiorello non è come gli altri.. esce sempre dalla banalità.

    Fabio Fazio invece mi è sembrato sinceramente commosso.

    E poi tutti ad incensare Mike, che per carità era un professionista ma non dobbiamo dimenticare anche cosa era Mike. UNa persona abbastanza “interessata al denaro” (Dalla Fiat voleva sempre regalate le auto nuove, almeno cosi disse a Fiorello in radio, insomma… uno che ha tutti quei denari potrebbe anche comperarsela una macchina)

    E poi lo scazzo con Antonella Elia solo perche aveva sostenuto (alla Ruota) la concorrente che rifiutava la pelliccia. Per non parlare del suo appoggio (con annessa pubblicità televisiva) a Forza Italia.

    Insomma Mike era una persona onesta, un ottimo professionista, ma non un santo, come è sembrato essere in questi giorni.

    Suvvia.. la tv di Mike era morta e sepolta da anni. E la tv senza Mike continuerà, come lo aveva fatto negli ultimi 2-3 anni, in cui Bongiorno non aveva piu un programma ed andava ospite di qua e di la.

    PS: sorvoliamo sulla presenza di Piersilvio (quello che lo ha cacciato)

    Sarò stato cattivo ma tutto questo buonismo non lo sopporto. Fermo restando che la persona va rispettata.

    Saluti

    • Expedit permalink*
      13 settembre 2009 00:07

      Ciao Candido..:)
      ovviamente, questa tipologia di critiche, così ben costruite, prive di banalità, sono estremamente ben accette qui a Scavicchia..:)
      Altrimenti cosa si scrive a fare in un blog?…lo scontro verbale deve esserci, è bellissimo che ci sia..

      Ti rispondo per punti, per evitare di evadere alcuni punti da te trattati. Per quanto riguarda Fiorello e Fazio, condivido in pieno la tua opinione. Fazio è stato naturale, Fiorello poteva forse evitare quella frase…ma, come te, io lo giustifico. Fiorello è fiorello, e poi era talmente emozionato che sicuramente la lucidità è inferiore al normale livello…
      Pippo Baudo, invece, al contrario di quanto affermi, era realmente naturale, e privo di costruito. Pippo, a mio parere, è così. Seppur nell’apparenza può apparire forzato e volontario, la sua voglia di essere “Pippo Baudo” può farlo apparire privo di spontaneità…e poi, sono del parere che si può “combattere” senza volere male. Soprattutto nel mondo tv…e poi concordo con il fatto che, con il tempo, tutto si sia limato..

      Per quanto riguarda Mike, io non sono mai stato del parere che bisogna incensare e santificare chi passa a miglior vita. Assolutamente no. Altrimenti il tutto si trasforma in un inutile sfoggio di ipocrisia e bugie a gogò…
      Io a Mike ero realmente affezionato, in quanto rappresentante della televisione. Mike era il simbolo di una televisione che fino a pochi anni fa, affollava il nostro schermo. Ed io a quella televisione sono legato. Sono legato a quella televisione di compagnia, priva di trashate e volgarità. L’ho sempre detto, e lo dirò sempre. Ovviamente, bisogna poi adeguarsi, ma il proprio gusto mai si adeguerà…

      Per quanto riguarda la persona, sono consapevole di quanto dici. Lo so, e la stessa Susanna Messaggio, a Pomeriggio 5 parlò di “pretese di Yogurt” anche al di fuori del contratto promozionale…insomma, a quanto so, ci sono molti eventi che vedono Mike abbastanza “attaccato al denaro”. Io però, volevo limitarmi a commentare il personaggio televisivo…ecco, queste volevano essere le mie intenzioni, nessuna ipocrisia.

      Nessuna cattiveria Candido, hai solo detto quello che pensavi.
      W LA SINCERITA’!..:D

      Ciao Candido, sempre grazie ed alla prossima..:)

      • candidonews permalink
        13 settembre 2009 00:13

        La mia non voleva essere una critica al vostro articolo, forse sono stato frainteso (come direbbe uno piu in alto di me :D)

        Il buonismo a cui mi riferivo era quello della tv e dei media in generale. Per quanto riguarda Baudo, si.. penso le sue intenzioni fossero sincere ma deve sempre fare “il Baudo”, in prima fila… questo mi ha dato un po fastidio,lo avrei preferito defilato… comunque sono solo considerazioni personali. Nulla da dire sul vostro operato!

        Saluti!

  6. candidonews permalink
    13 settembre 2009 00:17

    Ah dimenticavo, alla tv di Mike ero legato anche io e la rimpiango tuttora (aspettavo con curiosità il suo Riskytutto proprio per rivedere un Quiz vecchio stile).

    Mi da fastidio quando chi OGGI fa una tv trash, dice che dopo Mike non sarà piu la stessa tv. Non è vero, lo è gia OGGI e tanti “professionisti” che parlano di Mike hanno contribuito ad uccidere la sua tv. Meglio tacere piuttosto che risultare ipocriti, anche se la tv è il trionfo della falsità e dell’ipocrisia….

  7. Expedit permalink*
    13 settembre 2009 00:25

    Candido
    Candido, seppure fosse stata una critica all’articolo, ti ripeto che sarebbe stata ben accetta..:D…in ogni caso, avevo compreso il tuo sfogo nei confronti delle tante parole che si stanno spendendo in questi giorni…ed anche io, al riguardo, ne sono enormemente infastidito.

    Baudo è Baudo..è vero..:)..sono quei personaggi che “si odiano o si adorano”…:)…cmq, nel discorso, mi era parso defilato..dovevano parlare solo Fiorello e Fazio, e, almeno per quanto ho compreso, la moglie di Mike ha avvisato Fiorello di invitare Pippo al microfono..mia impressione, ovviamente..:D

    Sapessi quanto hai ragione al riguardo della tv di oggi….vedere Pomeriggio5 incensare Mike Bongiorno, essendo ben consapevoli su quale tipologia di televisione “campi” la D’Urso e compagnia, è cmq sintomo di grande ipocrisia…..
    Candido..io, te ed altri, ahinoi, non possiamo purtroppo far nulla..ma almeno possiamo evidenziarla e non subirla, no?..:D

    Salutoni!..:)

  8. Pablo permalink
    21 settembre 2010 21:28

    Forse per Pippo volevi dire “cereo”? Ceruleo significa celeste. L’italiano non è una malattia, imparalo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: